18 giugno 2021

Cristina Zavalloni e Manuel Magrini Duo

Cristina Zavalloni e Manuel Magrini

Artista eclettica e versatile, capace di muoversi in mondi musicali apparentemente lontani tra loro passando dal jazz, suo primo amore, alla musica classica contemporanea. La scoperta del repertorio moderno l’ha portata a collaborare con meravigliosi compositori, dedicandosi con successo in egual modo al canto, alla scrittura e alla composizione. Ad accompagnarla Manuel Magrini, pianista dedito alla musica jazz sin da molto giovane, colleziona grandi premi e

successi: al Fara Music Festival vince il premio come miglior solista e come miglior gruppo con il suo Manuel Magrini Trio e dal 2014 fa parte dell’Orchestra Nazionale dei Giovani Talenti del Jazz, organizzata dal Teatro Puccini di Firenze Siena Jazz e Music Pool e costituita dai migliori studenti del dipartimento di jazz di tutti i Conservatori d’Italia, con la quale ha già suonato in importanti palchi come il teatro Piccolo Strehler di Milano e l’Obi Hall di Firenze.

Insieme proporranno un viaggio nel vasto repertorio più significativo di matrice jazzista: da brani originali jazz, alle

funambolie vocali di Karate di Egberto Gismonti, composizioni di Stefano De Bonis, Ernesto Nazareth e John Dowland.

19 giugno 2021

Achille Succi/Pietro Ballestrero/Diego Frabretti

Cantharide e Les Parapluies

Achille Succi - Pietro Ballestrero - Diego Frabretti

I musicisti che si incontreranno sul percorso saranno il duo composto dal chitarrista torinese Pietro Ballestrero e il polistrumentista Achille Succi, per un viaggio tra musica colta e popolare attraverso i vari linguaggi dell'improvvisazione. In questo progetto i due strumenti creano linee melodiche, ritmo e armonia, per dar vita ad un intenso dialogo che fonde scrittura, improvvisazione jazzistica e contrappunto. Una profonda ricerca timbrica permette al duo di spaziare con omogeneità da composizioni originali fino a cover dei Radiohead e Nick Cave.

In seguito, si incontrerà Diego Frabetti solo, con una performance che sarà una sonorizzazione elettroacustica per tromba ed effetti che andrà ad interagire con le quinte naturali dei vigneti ed il pubblico.

Cantharide e Les Parapluies

La performance teatrale In the pines, ballata per persone innamorate: una ballata popolare che racconta di un suicidio per amore. Questo è il punto di partenza, da cui poi verranno cantate storie preziose che fanno parte del nostro percorso artistico, fondendo insieme musica e teatro.

20 giugno 2021

Flute fever and the Soulfites

Carlo Maver - Stefano De Bonis - Salvatore Lauriola - Andrea Grillini

Concerto dei FLUTE FEVER and the Soulfites: Carlo Maver ai flauti, Stefano De Bonis al piano elettrico, Salvatore Lauriola al basso elettrico e Andrea Grillini alla batteria. Progetto dedicato al Flauto traverso e alla musica funk - soul degli anni ’70, brani originali e grandi classici rivisitati nell’ottica del sound di Herbie Mann e altri grandi flautisti di quei tempi. Il tutto arricchito da groove energici, melodie accattivanti e solo interminabili.

26 giugno 2021

Carlo Atti Trio/Massimo Tagliata


Carlo Atti - Stefano Dallaporta - Lorenzo Gollini

Carlo Atti, uno dei sassofonisti più autentici della scena jazz italiana dell’ultimo trentennio, guida questa collaborazione insieme a Stefano Dallaporta, double bass, e Lorenzo Gollini, batteria. Performance basata sull’interplay e sulla comune propensione nel rivisitare il repertorio tradizionale composto da standards d’importanza fondamentale per la storia e l’evoluzione del linguaggio jazzistico, ispirati dalle sonorità di Sonny Rollins, Jhon Coltrane, Micheal Brecker, Charlie Parker, Steve Grossman, Wayne Shorter, Miles Davis, con influenze rock e funky.




Massimo Tagliata

A seguire, Massimo Tagliata proporrà la sua performance Note di viaggio, fra tango, jazz e richiami a colonne sonore, in un concerto che racconta parte delle tante esperienze musicali dell’artista fino ad ora, citando autori come: Piazzolla, Rota, Mancini, Gershwin, senza tralasciare originali composizioni per fisarmonica.

2 luglio 2021

Pertini Zola Jazz Club/Valsamoggia Jazz club/Cantharide

Pertini Zola Jazz Club - Valsamoggia Jazz Club

Jam Friends": Jam session omaggio a Roberto Righini. A cura del "Pertini Zola Jazz Club" e "Valsamoggia Jazz Club".



Cantharide

Un percorso artistico itinerante dal titolo "Dall'Inferno di dante all'Isola di Pasqua". Nel suggestivo percorso dell’area museale, all’interno del parco di 10 ettari, gli spettatori verranno guidati dalla voce di Claudio Morganti con la sua Lectura Dantis e i percorsi sonori si concluderanno con una performance musicale dal vivo nella magica composizione scultorea di Antonio Mastronunzio.

3 luglio 2021

Maurizio Piancastelli/Pasquale Mirra

Maurizio Piancastelli

Trombettista storico del panorama italiano si esibirà in una performance per tromba, flicorno ed elettronica. Il trombettista proporrà la sua Walking music in un connubio emozionante fra aria aperta, natura, strumenti a fiato ed elettronica.




Pasquale Mirra

“Moderatamente solo”: Suite per vibrafono, percussioni ed oggetti.

Come in un quadro cubista, l'esecutore propone una Suite dalla forma bidimensionale. Composizioni

dall'aspetto inconsueto si alternano ad improvvisazioni strutturali e libere, in modo variabile ed imprevedibile, come costituite da tanti frammenti e “forme” scollegati fra loro, ma che in realtà mostrano i diversi lati osservati da più punti di vista.

4 luglio 2021

Giovanni Hoffer e Alessandro Altarocca

Giovanni Hoffer e Alessandro Altarocca

Due musicisti affermati in ambito internazionale, Giovanni Hoffer al corno francese e Alessandro Altarocca alle tastiere, porteranno in scena un progetto dedicato alle musiche di George Gershwin per un’intensa esperienza musicale. Un viaggio alla scoperta delle reciproche influenze, quando il jazz era ancora agli esordi e iniziava a nutrirsi di contaminazioni, condotto attraverso esecuzioni che coniugano swing, ricerca, virtuosismo e divertimento.

Gli artisti delle passate edizioni

Chitarrista brasiliano il cui nome è entrato a far parte del Dizionario Cravo Albin della Musica Popolare Brasiliana. Edizione . Rassegna ZJW 2009.

Danilo Rea

Uno dei migliori pianisti jazz italiani. In Italia sono numerose le sue collaborazioni nell'ambito del pop, come pianista di fiducia di artisti quali Mina, Claudio Baglioni, Pino Daniele e tanti altri. Rassegna ZJW 2013.

Jamal Ouassini

Talentuoso violinista di Tangeri che vanta collaborazioni teatrali e cinematografiche in tutto il mondo. Rassegna ZJW 2009.

Musicista geniale, bolognese, ha attraversato trenta anni di musica jazz lontano dai circuiti più commerciali. Negli ultimi dieci anni, l'artista ha anche scritto alcuni libri nei quali ha raccontato se stesso e la sua Bologna. ZJW. 2016.

Flautista, bandoneonista, compositore di melodie dagli echi mediterranei ed esotici. Allievo del grande bandoneonista argentino, Dino Saluzzi, ha suonato ed è stato più volte direttore artistico di Zola Jazz&Wine.

Virtuoso della fisarmonica, tra i più interessanti e innovativi del panorama internazionale. Ha suonato nei maggiori festival e rassegne in Italia e nei più importanti festival internazionali. Rassegna ZJW. 2018

Cantante, chitarrista e compositore Joe Pisto si distingue per il suo modo eccezionale di usare voce e chitarra. Ha suonato con Andrea Bocelli e vanta importanti collaborazioni televisive. Rassegna ZJW 2013 , 2019.

Silvia Donati

Ha cantato in varie formazioni con alcuni tra i migliori artisti italiani tra cui Danilo Rea e Jimmy Villotti. Nel 2018 è voce solista e autrice dei testi per l’album di Andrea Dessì “Non vivo più senza te”, ricevendo il plauso della critica. ZJW 2014 , 2019.